• Invia Messaggio
Liceo Scientifico - Sito del Liceo Scientifico Statale ''Enrico Mattei'' di Castrovillari - stituto,castrovillari,pon,calabria,liceo,scientifico,linguistico
Albo Pretorio
Amministrazione Trasparente

a.s. 2016-17 Istituto

LICEI MATTEI SCUOLA-POLO. COMUNICATO ANCHE UN COSPICUO FINANZIAMENTO PER GLI AMBIENTI DIGITALI.

IL LICEO SCIENTIFICO “E. MATTEI” DESIGNATO SCUOLA-POLO DELL’AMBITO TERRITORIALE N.4
La Scuola ottiene un cospicuo finanziamento con Fondi della UE per il Progetto PON “Realizzazione di Ambienti digitali- 10.8.1.A3 PONFESR-2015-CL 254

Il 17 Ottobre 2016, nell’Auditorium del Liceo Scientifico “E. Mattei” di Castrovillari, si sono riuniti i Dirigenti Scolastici dell’Ambito territoriale n°4, per procedere alla designazione della Scuola-Polo in relazione al Piano per la Formazione dei Docenti 2016-2019. Hanno presieduto i lavori, in rappresentanza dell’USR, il Referente Provinciale della Formazione, dott. Antonio Sessa, ed il DS della Scuola-Capofila dell’Ambito Territoriale n°4, prof. Bruno Barreca che, ad inizio lavori, hanno rivolto un indirizzo di saluto a tutti i partecipanti. Successivamente, sono stati illustrati i punti salienti delle nuove linee programmatiche in materia di Formazione, stabilite dal MIUR. Molti i temi discussi: adempimenti previsti dall’art. 1, comma 124, L. 107/2015 in merito alla funzione docente, alla formazione in servizio, al carattere di obbligatorietà, permanenza e strutturalità della suddetta formazione; carta elettronica di credito professionale del Docente; individuazione di 9 priorità tematiche precipue per la formazione, tra cui CLIL, BES, Lingue straniere; formazione continua da inserire nel PTOF, con individuazione delle aree tematiche formative segnalate dalle istituzioni scolastiche in coerenza con il Piano di Formazione nazionale e conseguenti azioni formative da realizzare. Il Piano di Formazione dei Docenti, rappresentando il quadro di riferimento rinnovato per la formazione e lo sviluppo professionale, non solo tuttavia dei Docenti, ma anche di tutti gli operatori della scuola (incluso il personale dell’Area amministrativa e gli ATA), dovrà indirizzare la progettualità delle scuole e del Collegio dei docenti, per rendere coerenti e sistematici gli interventi formativi. Tra le Competenze emergenti, sono state segnalate quelle inerenti a tre specifici ambiti: 1) il Sistema (autonomia didattica ed organizzativa, valutazione e miglioramento, programmazione didattica specifica per competenze nelle varie Aree); 2) il XXI secolo (lingue straniere, competenze digitali e nuovi ambienti di apprendimento, scuola e lavoro); 3) inclusività (integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale, inclusione e disabilità, coesione sociale e prevenzione del disagio). Il prossimo traguardo da raggiungere, ha puntualizzato il DS dei “Licei Mattei”, è il miglioramento delle singole realtà scolastiche, lo sviluppo personale e professionale di tutto il personale scolastico, la messa a disposizione della Rete di Scuole le esperienze formative più significative. Una novità assoluta è il Portfolio professionale dei Docenti, mentre si è ribadito più volte il carattere di obbligatorietà della formazione, che deve avvenire nel rispetto del contenuto del Piano, piuttosto che di un numero di ore da svolgere.  Le unità formative dovranno indicare attività in presenza, ricerca in classe, lavoro collaborativo o in Rete, studio, documentazione ecc., nonché conoscenze, abilità, competenze riconoscibili ed identificabili. E’ punto qualificante della Progettazione il coinvolgimento di Associazioni, Università e Soggetti che erogano formazione a vario titolo, tra cui l’INVALSI, e che siano promotori di didattiche innovative e partecipate, coerenti con il Piano delle Scuole o delle Reti. Dopo ampio ed articolato dibattito, si è passati alla votazione per la designazione della Scuola-Polo. E’ stato riconfermato, ad unanimità, il Liceo Scientifico “E. Mattei” che, come Scuola- Capofila,  assume, da questo momento, anche il ruolo di Scuola-Polo. Particolare soddisfazione ha espresso il DS Bruno Barreca ed il DSGA Maria Luisa Papasso che, proprio in questi giorni, hanno portato a conoscenza degli utenti, con pubblicazione della notizia sul sito web della Scuola che, nell’ambito dei Progetti PON 2014-2020, “Realizzazione di Ambienti digitali- 10.8.1.A3 PONFESR-2015-CL 254 Con l’Europa investiamo nel vostro futuro”, l’istituzione scolastica ha ricevuto un finanziamento di 22.000,00 Euro da parte della UE per la realizzazione di Ambienti digitali. Con il finanziamento è stato possibile dotare la Scuola di 24 Tablet per gli alunni ed un pc per l’Ufficio di segreteria. Le strumentazioni sono di ultima generazione.



Filomena Bloise

Data Pubblicazione: Marted� 18/10/2016
Sezione: INFORMAZIONI
Categoria: News ed Eventi